SAMYA ABBARY

SAMYA ABBARY

Nata nel 1973 in Marocco, a Béni Mellal, Samya è un'attrice e conduttrice. Cittadina italiana, parla arabo, francese e italiano.

La sua carriera inizia nel 1996 come modella per vari stilisti italiani e stranieri e poi come fotomodella per una casa cosmetica. Successivamente intraprende la carriera di attrice e raggiunge la grande popolarità nel 2009 con il ruolo di Lisa, interpretato nel film TV di Canale 5 "Non smettere di sognare".
La carriera di attrice di Samya, però, inizia nel 2005 col ruolo di Fatima, protagonista della miniserie TV "Giorni da Leone 2".
In seguito, tra il 2005 e il 2006 è co-protagonista, nel ruolo di Samya, nella fiction "Incantesimo 8" e ricopre un ruolo nella soap opera "Sottocasa".
Nel 2009 debutta sul grande schermo con il film "La cosa giusta" (opera prima di Marco Campogiani) e recita nel ruolo di Selam nella fiction "Butta la luna 2". Sempre del 2009 debutta alla conduzione della rubrica "Le ricette di Samya", all'interno del programma "Mattino 5", in onda dal lunedì al venerdì su Canale 5.
L'appuntamento con "Le ricette di Samya" è tuttora confermato.
Nel 2010 è protagonista del settimanale "Stile" in onda su Rai2 e ricopre il ruolo di Jasmine Soffoncini nella miniserie TV di RaiUno "Io e mio figlio - Nuove storie per il commissario Vivaldi"  recita inoltre, nel ruolo di Jamila nella miniserie TV di Canale 5 "Due imbroglioni e... mezzo!". Tra il 2011 e il 2012 conduce il magazine "Glam, essere o apparire"  e "Nonsolomoda"  in onda, in seconda serata, su Canale 5.
Nel 2012 entra a far parte del cast della fiction "Le tre rose di Eva 2" con il ruolo dell'avvocato Amina Maggio. Nel 2012 debutta anche nell'editoria e pubblica il suo primo libro di ricette "Le Ricette di Samya, in salsa piccante", edito da Mondadori.